No all’aumento dei biglietti del bus


“Un provvedimento sbagliato, ingiusto, e controproducente”  E’ questo il duro giudizio delle associazioni dei consumatori marchigiane all’annuncio degli aumenti tariffari nel trasporto pubblico, disposti nei giorni scorsi dalla Giunta regionale.

In una nota diffusa oggi le associazioni Regionali, Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Federconsumatori e Movimento difesa del cittadino, criticano gli aumenti tariffari decisi.

“Sono provvedimenti sbagliati perché lasciano inalterati i gravi problemi che affliggono il trasporto pubblico locale marchigiano e non affrontano il nodo vero che è rappresentato dal riordino complessivo della materia;  se si vogliono scongiurare i tagli paventati è necessario affrontare il tema della scarsa efficienza del sistema dei trasporti marchigiani a partire dalla sua frammentazione e dalle incongruenze nelle autorizzazioni concesse, per arrivare ad interventi rivolti alla integrazione dei diversi mezzi di trasporto.

Sono provvedimenti ingiusti perché non sono motivati da un aggravio dei costi di gestione;  a fronte di una sostanziale stasi dei costi del personale e di una diminuzione dei costi del carburante,  un aumento dal 10% è francamente inaccettabile, e, nonostante le assicurazioni, c’è preoccupazione per ulteriori tagli ai servizio. Di fatto è un nuovo balzello, una tassa occulta, che graverà sulle spalle dei consumatori  marchigiani.

Infine è una decisione controproducente perché scoraggerà l’utilizzo del mezzo pubblico a favore del mezzo privato,  aggravando  i problemi ambientali ed i costi complessivi del sistema in un momento in cui la debole ripresa economica avrebbe bisogno di essere accompagnata da azioni che vanno in senso esattamente opposto.

Ci troviamo invece a fianco della Regione Marche affinchè vengano attivate tutte le sinergie per superare  ormai l’annoso problema  del criterio della spesa storica nell’assegnazione dei fondi.

Le organizzazioni dei consumatori chiederanno un incontro alla Regione per un confronto complessivo sulle problematiche del  consumo, compreso il trasporto pubblico locale.

 

ADICONSUM ADOC CITTADINANZATTIVA FEDERCONSUMATORI MOVIMENTODIFESADEL CITTADINO

REGIONALI MARCHE

happy wheels 2