Conciliazione presso Acquirente Unico

Cosa è la Conciliazione presso Acquirente Unico?

È il Servizio di Conciliazione dell’ARERA (Autorità Regolazione Energia Reti e Ambiente), gestito da Acquirente Unico; in particolare è uno strumento di tutela stragiudiziale, gratuito e attivabile nei confronti di tutti gli operatori (sia venditori che distributori) di energia elettrica e gas, telecalore e/o di tutti i gestori del Servizio Idrico Integrato.

Per i settori elettrico e gas il tentativo di conciliazione è obbligatorio, prima di rivolgersi alla Giustizia Ordinaria.  Gli operatori dei settori energetici sono tenuti a partecipare agli incontri di conciliazione.

Per gli utenti dei settori idrico e telecalore il tentativo di conciliazione è volontario: non rappresenta ancora un passaggio necessario per agire in giudizio. I gestori del settore idrico inseriti nell’elenco pubblicato sul sito dell’Autorità sono obbligati a partecipare alla procedura attivata dall’utente. Gli altri gestori/operatori non presenti nell’elenco decidono volta per volta se aderire alla procedura.

 

A cosa serve?

Il Servizio di Conciliazione per clienti energia dell’ARERA serve a gestire le controversie tra clienti finali e operatori di energia elettrica e gas o gestori del servizio idrico, che possono nascere nei casi di addebiti in fattura non previsti o non giustificati, malfunzionamenti del contatore, distacchi della fornitura senza preavviso, conguagli elevati e anomali.

 

Chi può utilizzare il servizio?

Il Servizio di Conciliazione può essere attivato da tutti gli utenti, direttamente o tramite Adiconsum, previa presentazione di un reclamo scritto al proprio operatore/gestore, in caso di risposta ritenuta insoddisfacente o di mancata risposta trascorsi 40 giorni dall’invio del reclamo, per il settore elettrico/gas o 50 giorni per il telecalore.

 

Come funziona la procedura?

La procedura si svolge on-line: è possibile delegare Adiconsum che si occuperà, attraverso i propri consulenti della presentazione della richiesta e dello svolgimento degli incontri, fino alla conclusione della pratica.

L’incontro è moderato da un conciliatore del Servizio, che aiuta le parti a trovare una soluzione concordata.

Per i settori elettrico e gas l’eventuale accordo concluso tra le parti al termine della procedura è titolo esecutivo, cioè può essere fatto valere dinanzi al giudice competente in caso di mancato rispetto degli impegni assunti.

La durata media della procedura ADR è di 57 giorni (dalla data di presentazione della domanda completa).

 

Se vuoi farti rappresentare da un delegato Adiconsum per la trattazione della controversia contattataci!

Per maggiori informazioni lasciaci i tuoi recapiti e sarai ricontattato dai nostri esperti.

    Nome*
    Telefono*
    Email*
    Città*

    Oggetto della richiesta*
    Messaggio

    Acconsento al trattamento dei dati personali (leggi l'informativa)*