Conciliazione paritetica

Cosa è la conciliazione paritetica?

È una procedura stragiudiziale di risoluzione delle controversie, obbligatoria per legge prima di adire le vie legali. Viene definita dalla normativa una ADR (Alternative Dispute Resolution). Opera grazie all’esistenza di un Protocollo di Intesa tra l’associazione dei consumatori e l’azienda e grazie alla creazione di organismi di conciliazione, di cui fanno parte conciliatori professionisti con competenze specifiche e esperienza di settore.

 

A cosa serve?

Serve a gestire e risolvere in modo efficace e diretto problematiche con gestori di telefonia, energia, Poste Italiane per pacchi e corrispondenze. Il conciliatore dell’associazione e quello dell’azienda, infatti, discutono nel merito ogni situazione esposta dall’utente e ne delineano le possibili soluzioni sia dal punto di vista amministrativo (eventuali storni parziali o integrali di fatture, indennizzi..), sia dal punto di vista tecnico (risoluzione di guasti, ripristino del servizio, riattivazione di forniture elettriche o gas…)

Alcuni esempi di casi frequenti: disservizi di telefonia, malfunzionamenti delle linee, migrazioni del numero da un gestore all’altro non andate a buon fine, fatturazioni non corrispondenti al contratto, addebiti in fattura non previsti o non giustificati, fornitura di gas o elettrica sospesa senza preavviso, conguagli elevati e anomali.

 

Come si attiva la procedura di conciliazione?

È sufficiente delegare Adiconsum alla trattazione della controversia, che si occuperà, attraverso i propri consulenti, di descrivere il problema, con relativa documentazione, e le richieste, eventualmente corredate di richieste di indennizzi per i disservizi subiti. Adiconsum si occupa di discutere la pratica direttamente con un responsabile della azienda controparte, al fine di trovare la soluzione più soddisfacente per il consumatore. La procedura si conclude con un verbale di accordo che ha valore di accordo transattivo, nel quale vengono cristallizzati gli impegni assunti dalla società e dall’utente.

 

Quali sono i vantaggi per il consumatore?

La conciliazione paritetica consente di risolvere controversie in modo rapido (la durata media è circa 30-60 giorni), efficace (le problematiche vengono risolte nel 90% dei casi, sia dal punto di vista tecnico che amministrativo) e pressoché gratuito (è richiesta soltanto l’iscrizione all’Adiconsum).

Per maggiori informazioni lasciaci i tuoi recapiti e sarai ricontattato dai nostri esperti.

    Nome*
    Telefono*
    Email*
    Città*

    Oggetto della richiesta*
    Messaggio

    Acconsento al trattamento dei dati personali (leggi l'informativa)*